Phoebe Waller-Bridge (Jordan Strauss/Invision/AP)
  • Cultura
  • lunedì 23 settembre 2019

Tutti i vincitori degli Emmy 2019

Phoebe Waller-Bridge e la sua “Fleabag” hanno sbancato, e hanno vinto anche “Game of Thrones” e “Chernobyl”

Phoebe Waller-Bridge (Jordan Strauss/Invision/AP)

Nella notte tra domenica e lunedì al Microsoft Theater di Los Angeles sono stati consegnati gli Emmy 2019, i più importanti premi della televisione americana, considerati gli “Oscar delle serie tv”. FleabagGame of Thrones hanno vinto i due premi più importanti, rispettivamente per la miglior comedy e la miglior serie drammatica. L’autrice e interprete di Fleabag, l’inglese Phoebe Waller-Bridge, ha vinto anche come miglior attrice in una comedy e per la miglior sceneggiatura comica, mentre Chernobyl ha vinto l’Emmy per la miglior miniserie.

Bill Hader, il protagonista di Barry, la serie tv di HBO su un sicario con velleità teatrali, ha vinto come miglior attore in una comedy, mentre Jodie Comer ha vinto l’Emmy per la miglior attrice in una serie drammatica per Killing Eve, e Billy Poter ha vinto l’equivalente maschile per Pose. Tra gli altri premi, Peter Dinklage ha vinto come miglior attore non protagonista in una serie drammatica per il ruolo di Tyrion in Game of Thrones, Michelle Williams ha vinto quello per la migliore attrice in una miniserie per Fosse/Verdon e il Last Week Tonight with Jojn Oliver ha vinto come miglior talk show.

Per la quarta volta nella storia, la serata degli Emmy non ha avuto un presentatore fisso: i premi sono stati introdotti da varie coppie di attori. La vera protagonista della serata, alla fine, è stata Waller-Bridge, che insieme a Tina Fey (nel 2008, per 30 Rock) è diventata l’unica persona a vincere nella stessa serata un Emmy per la sceneggiatura e uno per la recitazione. Nel suo discorso per il premio più importante, quello per la migliore comedy, ha raccontato come nacque Fleabag: uno spettacolo teatrale che portò al festival Fringe di Edimburgo nel 2013 e che fu poi notato da BBC e prodotto per la televisione. La seconda e ultima stagione di Fleabag è andata in onda quest’anno, distribuita in Italia e nel mondo da Amazon Prime Video. Waller-Bridge tra l’altro era anche la sceneggiatrice di Killing Eve, per la quale Jodie Comer ha vinto il premio di migliore attrice in una serie drammatica.

Game of Thrones, con il suo premio come miglior serie drammatica, ha raggiunto Mad Men, West Wing, L.A. LawHill Street Blues come serie con più vittorie in questa categoria nella storia: quattro. Alla serie, di cui è stata trasmessa quest’anno l’ultima stagione, è stata riservato un trattamento speciale nella serata, così come a Veep, la serie comica con Julia Louis-Dreyfus, finita a sua volta quest’anno.

Abbonati al

Dal 2010 gli articoli del Post sono sempre stati gratuiti e accessibili a tutti, e lo resteranno: perché ogni lettore in più è una persona che sa delle cose in più, e migliora il mondo.

E dal 2010 il Post ha fatto molte cose ma vuole farne ancora, e di nuove.
Puoi darci una mano abbonandoti ai servizi tutti per te del Post. Per cominciare: la famosa newsletter quotidiana, il sito senza banner pubblicitari, la libertà di commentare gli articoli.

È un modo per aiutare, è un modo per avere ancora di più dal Post. È un modo per esserci, quando ci si conta.