Lo smartphone più consigliato per chi vuole spendere poco

Secondo i più affidabili siti di tecnologia, Motorola Moto G7 oggi è il miglior telefono tra quelli più economici

Per avere un nuovo smartphone c’è chi aspetta l’ultimo modello di iPhone, chi di aver messo da parte un po’ di soldi e chi di farselo regalare per un’occasione importante. Ma non sempre l’acquisto di uno smartphone può essere programmato: a volte semplicemente quello che abbiamo si rompe o si perde e dobbiamo comprarne uno nuovo in breve tempo. E siccome se succede succede in modo imprevisto, non è detto che si sia pronti a spendere una fortuna per avere il modello che ci piace di più. Per questi casi e per chi in generale non vuole spendere troppi soldi per un telefono, esistono dei marchi che negli anni hanno deciso di orientare la propria offerta su prodotti di buona qualità a prezzi contenuti.

Secondo il sito di tecnologia The Verge, i migliori smartphone economici in circolazione sono di Motorola, un marchio che ad alcuni suonerà un po’ superato ma che invece negli ultimi anni si è distinto proprio per la qualità dei suoi telefoni di fascia medio-bassa. L’anno scorso Motorola ha lanciato la serie Moto G7, di cui The Verge consiglia il modello base, che costa 250 euro ed è interessante soprattutto per la qualità dello schermo, e il Moto G7 Power che ha una batteria che dura fino a tre giorni e in questo momento su Amazon ha un prezzo molto conveniente (170 euro contro i 250 del prezzo di listino). Moto G7 è anche tra i migliori smartphone economici recensiti da Wirecutter, l’autorevole sito di recensioni del New York Times.

La prima caratteristica di Motorola Moto G7 è lo schermo da 6,2 pollici, in formato 19:9 e full HD (2270 x 1080 pixel), più grande di tutti gli altri modelli Motorola precedenti (per intenderci, lo schermo di iPhone 11 è da 6,1 pollici). Anche se lo schermo è più grande, le cornici sono ridotte al minimo, con il risultato che il telefono ha un design elegante e resta facile da maneggiare. In generale, comunque, non è un telefono particolarmente leggero o sottile: pesa 172 grammi, è alto 15,7 centimetri, largo 7,5 e ha uno spessore di 8 millimetri. Sia il fronte che il retro sono in Gorilla Glass (un vetro particolare usato spesso per gli smartphone perché è sottile, leggero e resistente) e si può scegliere tra nero e bianco.

La fotocamera è doppia, nel senso che ce n’è una principale da 12 megapixel e una secondaria da 5 megapixel che serve soprattutto per i dettagli nel caso di ritratti, producendo effetti sfocati dello sfondo e dando un senso di maggiore profondità dell’inquadratura. Con la doppia fotocamera di Moto G7 si possono fare anche video con 4K di risoluzione.

Nella parte frontale c’è una terza fotocamera da 8 megapixel per i selfie. The Verge, però, dice che la fotocamera di Moto G7 è ciò che ti ricorda che stai usando un telefono di fascia bassa: infatti, anche se la qualità delle fotografie scattate alla luce del giorno è alta, l’effetto è meno buono quando si scatta in condizioni di poca luce, inoltre non sempre le foto fatte con la fotocamera frontale vengono nitidissime.

La memoria del telefono, quella che permette di salvare foto, documenti e applicazioni, è di 64 GB ma si può estendere inserendo una scheda di memoria SD fino a 512 GB. Per chi se ne intende, poi, The Verge dice che il più grande aggiornamento rispetto ai modelli precedenti è il processore Qualcomm’s Snapdragon 632 che combinato a una memoria RAM da 4 GB rende il telefono veloce nei passaggi da una app all’altra.

Nella confezione c’è un caricatore USB-C da 15 watt TurboPower, che infatti ricarica il telefono molto velocemente: dopo appena 15 minuti di ricarica si ottiene un’autonomia di circa 8 ore. Una ricarica completa invece fa durare il telefono tranquillamente fino a fine giornata (la batteria è da 3000 mAh).

Per chi ha bisogno di un telefono con maggiore autonomia, il modello Moto G7 Power è praticamente uguale al Moto G7 ma ha una batteria potenziata (5000 mAh), come si intuisce dal nome. Secondo Motorola dura fino a due giorni pieni e può arrivare fino a tre, per esempio tenendo la luminosità bassa e scegliendo altre opzioni di risparmio energetico.

Per via della batteria potenziata, però, questo modello è un po’ più spesso e più pesante di Moto G7. Rispetto a Moto G7 inoltre Moto G7 Power ha uno schermo con minor risoluzione: sempre da 6,2 pollici ma con 1570 x 720 pixel. Non è un difetto insuperabile, dice The Verge, se non siete dei fanatici della nitidezza. Su Amazon in questo momento G7 Power ha un prezzo molto vantaggioso: costa 170 euro, circa 70 euro in meno rispetto al prezzo di listino.

***

Disclaimer: su alcuni dei siti linkati nella sezione Consumismi, il Post ha un’affiliazione e ottiene una piccola quota dei ricavi, senza variazioni dei prezzi – che potrebbero variare di giorno in giorno rispetto a quelli indicati, in base alle offerte.
Ma potete anche cercarli su Google.

Abbonati al

Dal 2010 gli articoli del Post sono sempre stati gratuiti e accessibili a tutti, e lo resteranno: perché ogni lettore in più è una persona che sa delle cose in più, e migliora il mondo.

E dal 2010 il Post ha fatto molte cose ma vuole farne ancora, e di nuove.
Puoi darci una mano abbonandoti ai servizi tutti per te del Post. Per cominciare: la famosa newsletter quotidiana, il sito senza banner pubblicitari, la libertà di commentare gli articoli.

È un modo per aiutare, è un modo per avere ancora di più dal Post. È un modo per esserci, quando ci si conta.