(Scuola Belleville)

Chi semina vento raccoglie tempesta

Il nuovo corso “Scrivere nel presente” della scuola Belleville alterna letteratura, scienza, filosofia ed economia per raccontare il mondo in cui viviamo

(Scuola Belleville)

Sabato 21 settembre dalle 14 alle 20 la scuola di scrittura Belleville presenta i corsi 2019-2020 all’Open Day in via Carlo Poerio 29 a Milano. Oltre ai corsi serali e alla Scuola annuale di Scrittura, giunta alla quarta edizione, le novità dell’autunno sono il lancio di BellevilleOnline e il corso “Scrivere nel presente”, nato per affermare che la letteratura è uno strumento fondamentale per capire il mondo in cui viviamo e provare a raccontarlo, e non un’attività isolata, ripiegata sull’interiorità (e la vanità) di chi scrive. Per questo alle lezioni di narrativa si alterneranno incontri con alcuni dei più importanti economisti, storici, scienziati e filosofi italiani.

Le lezioni di scrittura saranno tenute dallo scrittore Marcello Fois e concepite per mostrare che ogni scelta – dall’ambientazione alla trama alla caratterizzazione del personaggio – si riallaccia alla storia e al presente di chi scrive. Che si tratti di romanzi storici, gialli, memoir o diari privati, la letteratura è sempre uno strumento per orientarsi nel proprio tempo. Gli altri incontri approfondiranno aspetti chiave della contemporaneità.

Fernando Ferroni, presidente dell’Istituto Nazionale di Fisica Nucleare, parlerà del concetto di tempo: ha ancora senso parlare di storie quando l’idea di tempo newtoniano, basata sul principio di causa-effetto, è stata superata? La neuroscienziata Martina Ardizzi, ricercatrice nel team di Giacomo Rizzolatti e Vittorio Gallese all’Università di Parma, racconterà come i neuroni-specchio determinano
la nostra capacità di immedesimarci nelle storie. Enrico Giovannini, ex ministro dell’Economia e presidente dell’Istat, prevederà il futuro e spiegherà quanti saremo e come vivremo tra dieci anni.

Mario Grosso, ingegnere ambientale del Politecnico di Milano, descriverà il ciclo dei rifiuti per mostrare come potrebbero trasformarsi in ricchezza. Silvio Gualdi, Senior Scientist al Centro Euro-Mediterraneo sui Cambiamenti Climatici (CMCC), parlerà di come la storia sia legata alle trasformazioni del clima. Aldo Pigoli, esperto di geopolitica, analizzerà il ruolo dell’Europa, i mutamenti demografici, economici e politici. Infine il filosofo Carlo Sini, per molti anni titolare della cattedra di Filosofia Teoretica all’Università di Milano, parlerà del concetto di verità nell’epoca delle fake news. Nell’arco del corso gli allievi potranno sviluppare il progetto per un racconto o un romanzo in cui la storia individuale e quella collettiva confluiscono. Perché chi semina vento raccoglie tempesta.

Qui si può leggere il programma completo.

Scrivere nel presente

Chi semina vento raccoglie tempesta.SCRIVERE NEL PRESENTE29 ottobre 2019 – 10 marzo 2020corso di scritturaMarcello FoisospitiEnrico Giovannini / economiaCarlo Sini / filosofiaMario Grosso / il ciclo dei rifiutiSilvio Gualdi / climaMartina Ardizzi / neuroscienzeAldo Pigoli / geopoliticaFernando Ferroni / fisicaOPEN DAY – sabato 21 settembre 2019, 14.00-20.00

Gepostet von Belleville – Scuola di scrittura am Mittwoch, 7. August 2019