• Italia
  • sabato 17 Agosto 2019

Due fratelli di 17 e 18 anni sono annegati nel lago d’Iseo

Due fratelli di 17 e 18 anni sono morti annegati nel lago d’Iseo venerdì sera. È successo a Tavernola Bergamasca, dove i tre stavano facendo il bagno: secondo le prime ricostruzioni, uno dei fratelli ha iniziato ad annaspare mentre era in acqua, ed è stato soccorso dal secondo fratello che a sua volta non è riuscito a stare a galla. Un terzo fratello, a sua volta accorso in aiuto, si è salvato grazie all’intervento di un altro bagnante. Secondo Repubblica nessuno dei fratelli sapeva nuotare e sarebbero finiti sott’acqua perché finiti in una parte del lago, non lontana dalla riva, dove il fondale diventa improvvisamente più profondo.

I due ragazzi sono morti all’ospedale Giovanni XXIII di Bergamo e agli Spedali Civili di Brescia, dove erano stati portati in elisoccorso dopo essere stati recuperati in condizioni gravissime sott’acqua. I ragazzi e la loro famiglia sono residenti ad Azzano San Paolo, un altro comune bergamasco, ed erano di origine pachistana.

Tavernola Bergamasca, sul lago d'Iseo