È morta Judith Krantz, nota scrittrice di romanzi rosa: aveva 91 anni

È morta Judith Krantz, nota scrittrice americana di romanzi rosa: aveva 91 anni. In Italia i suoi libri erano pubblicati da Mondadori, anche se Krantz era nota soprattutto negli Stati Uniti. Il New York Times l’ha definita «una delle scrittici più vendute di tutti i tempi», con più di 85 milioni di copie in più di 50 lingue.

Prima di dedicarsi alla scrittura, Krantz aveva lavorato nel mondo della moda, per poi passare al giornalismo: nella sua carriera ha lavorato per diversi importanti magazine femminili come Maclean’s, Cosmopolitan e Good Housekeeping. Scrisse il suo primo romanzo, Scrupoli, a 50 anni, nel 1978. Successivamente ne ha scritti altri nove, l’ultimo dei quali nel 1998.

Il genere di Krantz era bene identificato: romanzi di genere con una donna per protagonista – «invariabilmente ricca, magra, arguta, ambiziosa e di una bellezza naturale», scrive il Times – e vicende che si svolgevano in ambienti di alta classe nelle principali città del mondo, fra Parigi, New York e il principato di Monaco.

 

(AP Photo)

Abbonati al

Dal 2010 gli articoli del Post sono sempre stati gratuiti e accessibili a tutti, e lo resteranno: perché ogni lettore in più è una persona che sa delle cose in più, e migliora il mondo.

E dal 2010 il Post ha fatto molte cose ma vuole farne ancora, e di nuove.
Puoi darci una mano abbonandoti ai servizi tutti per te del Post. Per cominciare: la famosa newsletter quotidiana, il sito senza banner pubblicitari, la libertà di commentare gli articoli.

È un modo per aiutare, è un modo per avere ancora di più dal Post. È un modo per esserci, quando ci si conta.