• Italia
  • domenica 16 giugno 2019

A Palma Campania un uomo di 83 anni ha ucciso il titolare di un bar perché non riusciva a dormire per la musica alta

Sabato sera a Palma Campania, in provincia di Napoli, un uomo di 83 anni ha ucciso il titolare di un bar vicino casa sua, e ha ferito altre due persone: non riusciva a dormire per la musica troppo alta, ha preso un’arma che aveva a casa, è sceso in strada e, secondo la ricostruzione dei Carabinieri, dopo una discussione ha sparato cinque colpi. L’uomo ucciso, Giuseppe Di Francesco, aveva 67 anni; le altre persone ferite sono la figlia, ricoverata in prognosi riservata, e il genero. L’83enne è stato arrestato dai carabinieri e portato nel carcere di Poggioreale.

Palma Campania, Napoli (LaPresse - Marco Cantile)

Abbonati al

Dal 2010 gli articoli del Post sono sempre stati gratuiti e accessibili a tutti, e lo resteranno: perché ogni lettore in più è una persona che sa delle cose in più, e migliora il mondo.

E dal 2010 il Post ha fatto molte cose ma vuole farne ancora, e di nuove.
Puoi darci una mano abbonandoti ai servizi tutti per te del Post. Per cominciare: la famosa newsletter quotidiana, il sito senza banner pubblicitari, la libertà di commentare gli articoli.

È un modo per aiutare, è un modo per avere ancora di più dal Post. È un modo per esserci, quando ci si conta.