• Mondo
  • martedì 11 giugno 2019

Il Texas ha legalizzato i banchetti della limonata dei bambini

Il governatore del Texas Greg Abbott ha approvato una legge che autorizza i “banchetti della limonata” gestiti dai bambini.

Negli Stati Uniti è comune che i bambini si sistemino per un pomeriggio sui marciapiedi fuori dalle loro case a vendere per pochi centesimi bicchieri di limonata fatta in casa. È una sorta di grande luogo comune americano: lo si vede nei fumetti, nei film, nelle serie tv.
In Texas, però, finora questi banchetti erano tecnicamente illegali perché, per ragioni sanitarie, è vietato vendere bevande fatte in casa.

Per questo motivo, nel 2015 la polizia aveva fatto chiudere un banchetto di limonata gestito da due bambine, e se n’era molto discusso.
La nuova legge, nata per evitare episodi di questo tipo, legalizza ufficialmente i “banchetti per la vendita di bevande non alcoliche gestiti da minori su suolo pubblico, privato o nei parchi pubblici”. Entrerà in vigore il 1 settembre.

(Jill Toyoshiba/The Kansas City Star via AP)

Abbonati al

Dal 2010 gli articoli del Post sono sempre stati gratuiti e accessibili a tutti, e lo resteranno: perché ogni lettore in più è una persona che sa delle cose in più, e migliora il mondo.

E dal 2010 il Post ha fatto molte cose ma vuole farne ancora, e di nuove.
Puoi darci una mano abbonandoti ai servizi tutti per te del Post. Per cominciare: la famosa newsletter quotidiana, il sito senza banner pubblicitari, la libertà di commentare gli articoli.

È un modo per aiutare, è un modo per avere ancora di più dal Post. È un modo per esserci, quando ci si conta.