A Napoli un uomo di 66 anni è morto per la caduta di un cornicione

A Napoli un commerciante di 66 anni, Rosario Padolino, è morto per la caduta di un pezzo di cornicione in via Duomo, nel centro storico della città. Nell’edificio erano in programma dei lavori di ristrutturazione e messa in sicurezza: il cornicione era già coperto da una rete protettiva, che però è stata sfondata dal pezzo che si è staccato. Padolino, che gestiva un negozio di abiti da sposa poco lontano e sarebbe andato in pensione tra un mese, secondo il Corriere del Mezzogiorno, è morto poco dopo essere stato trasportato in ospedale. Trenta famiglie, alcune residenti nel palazzo da cui si è staccato il cornicione, altre dall’edificio a fianco, sono state fatte evacuare in attesa di alcuni controlli e lavori di messa in sicurezza.

Nel 2014 era capitato un incidente simile sempre nel centro storico di Napoli: un ragazzo di 14 anni era morto dopo essere stato colpito da un pezzo di cornicione in via Toledo.

Il palazzo di via Duomo, a Napoli, da cui si è staccato un pezzo di cornicione l'8 giugno 2019 (ANSA/ CIRO FUSCO)

Abbonati al

Dal 2010 gli articoli del Post sono sempre stati gratuiti e accessibili a tutti, e lo resteranno: perché ogni lettore in più è una persona che sa delle cose in più, e migliora il mondo.

E dal 2010 il Post ha fatto molte cose ma vuole farne ancora, e di nuove.
Puoi darci una mano abbonandoti ai servizi tutti per te del Post. Per cominciare: la famosa newsletter quotidiana, il sito senza banner pubblicitari, la libertà di commentare gli articoli.

È un modo per aiutare, è un modo per avere ancora di più dal Post. È un modo per esserci, quando ci si conta.