• Sport
  • giovedì 6 giugno 2019

Il vicepresidente della FIFA Ahmad Ahmad è stato fermato e interrogato a Parigi

Ahmad Ahmad, uno dei vicepresidenti della FIFA, l’organo di governo del calcio mondiale, è stato fermato e interrogato a Parigi, secondo la testata africana Jeune Afrique nell’ambito di un’indagine per corruzione. La FIFA ha confermato la vicenda in un comunicato, scrivendo di non conoscere i dettagli dell’indagine. Ahmad, originario del Madagascar, è dal 2017 presidente della Confederazione Africana di Calcio (CAF): l’ex segretario generale dell’organizzazione Amr Fahmy lo aveva accusato di aver distribuito tangenti ai capi di altre associazioni calcistiche, e di aver fatto un uso improprio di centinaia di migliaia di dollari. La FIFA ha avuto in tempi recenti gravi problemi di corruzione, che Gianni Infantino – presidente della FIFA dal 2016, rieletto proprio ieri – si era impegnato a risolvere.

(AP Photo/Abdeljalil Bounhar, File)
TAG: ,

Abbonati al

Dal 2010 gli articoli del Post sono sempre stati gratuiti e accessibili a tutti, e lo resteranno: perché ogni lettore in più è una persona che sa delle cose in più, e migliora il mondo.

E dal 2010 il Post ha fatto molte cose ma vuole farne ancora, e di nuove.
Puoi darci una mano abbonandoti ai servizi tutti per te del Post. Per cominciare: la famosa newsletter quotidiana, il sito senza banner pubblicitari, la libertà di commentare gli articoli.

È un modo per aiutare, è un modo per avere ancora di più dal Post. È un modo per esserci, quando ci si conta.