Prada smetterà di usare pellicce dal prossimo anno

L’azienda italiana di moda Prada ha annunciato che smetterà di usare pellicce dal febbraio del 2020. Nelle collezioni successive a quella per la primavera-estate 2020 non ci saranno più pellicce di visone, volpe e coniglio, come richiesto da tempo dagli animalisti e in linea con la maggiore sensibilità etica dei clienti, soprattutto quelli più giovani. La notizia dell’annuncio è stata diffusa dalla Fur Free Alliance (FFA), che tiene insieme più di 50 organizzazioni impegnate nella protezione degli animali provenienti da 40 paesi.

Sono meglio le pellicce sintetiche o di pelo di animale?

Un momento della sfilata di Prada durante l'ultima settimana della moda maschile, il 13 gennaio 2019, a Milano (Tristan Fewings/Getty Images)

Abbonati al

Dal 2010 gli articoli del Post sono sempre stati gratuiti e accessibili a tutti, e lo resteranno: perché ogni lettore in più è una persona che sa delle cose in più, e migliora il mondo.

E dal 2010 il Post ha fatto molte cose ma vuole farne ancora, e di nuove.
Puoi darci una mano abbonandoti ai servizi tutti per te del Post. Per cominciare: la famosa newsletter quotidiana, il sito senza banner pubblicitari, la libertà di commentare gli articoli.

È un modo per aiutare, è un modo per avere ancora di più dal Post. È un modo per esserci, quando ci si conta.