• Mondo
  • domenica 12 maggio 2019

In Lituania si elegge il nuovo presidente

In Lituania si è cominciato a votare per eleggere il presidente che sostituirà la presidente uscente Dalia Grybauskaite, una delle leader europee più critiche nei confronti della Russia.
Grybauskaite ha ancora un gradimento molto alto, ma non è eleggibile perché ha già portato a termine due mandati. I tre candidati alla presidenza, però, hanno promesso che rispetto ai rapporti con la Russia condividono la sua posizione, e manterranno una continuità con le sue scelte.

I tre candidati sono Ingrida Simonyte, 44 anni, ex ministra delle finanze; Gitanas Nauseda, 54, economista e docente, e Saulius Skvernelis, 48, primo ministro della Lituania dal 2016.
I primi due, secondo i sondaggi, sono entrambi attorno al 22 per cento. Il terzo attorno al 17 per cento.

La candidata presidente Ingrida Simonyte nel momento del voto (AP Photo/Mindaugas Kulbis)

Abbonati al

Dal 2010 gli articoli del Post sono sempre stati gratuiti e accessibili a tutti, e lo resteranno: perché ogni lettore in più è una persona che sa delle cose in più, e migliora il mondo.

E dal 2010 il Post ha fatto molte cose ma vuole farne ancora, e di nuove.
Puoi darci una mano abbonandoti ai servizi tutti per te del Post. Per cominciare: la famosa newsletter quotidiana, il sito senza banner pubblicitari, la libertà di commentare gli articoli.

È un modo per aiutare, è un modo per avere ancora di più dal Post. È un modo per esserci, quando ci si conta.