• Mondo
  • domenica 5 maggio 2019

I Talebani hanno attaccato la sede della polizia a Pul-e-Khumri, in Afghanistan

C’è stato un attentato rivendicato dai Talebani alla sede della polizia a Pul-e-Khumri, città nella provincia di Baghlan, nel nord dell’Afghanistan. È stato compiuto da un attentatore suicida che si è fatto esplodere in un’auto, facilitando l’ingresso nella struttura di attentatori armati: sia i Talebani che il consiglio provinciale di Baghlan hanno confermato che gli scontri sono ancora in corso. Il numero di morti e feriti non è chiaro e ci sono notizie molto confuse: al Jazeera parla di 20 feriti, il Gulf Times di 40, BBC cita fonti ospedaliere per cui le persone morte o ferite gravemente sono 40.

Delegati al primo giorno della Loya Jirga, un incontro con tutti i più importanti leader politici, religiosi e tribali del Paese – un totale di 3200 persone – per discutere principalmente dei futuri colloqui di pace con i Talebani, Kabul, Afghanistan, 29 aprile 2019 (AP Photo/Rahmat Gul)

Abbonati al

Dal 2010 gli articoli del Post sono sempre stati gratuiti e accessibili a tutti, e lo resteranno: perché ogni lettore in più è una persona che sa delle cose in più, e migliora il mondo.

E dal 2010 il Post ha fatto molte cose ma vuole farne ancora, e di nuove.
Puoi darci una mano abbonandoti ai servizi tutti per te del Post. Per cominciare: la famosa newsletter quotidiana, il sito senza banner pubblicitari, la libertà di commentare gli articoli.

È un modo per aiutare, è un modo per avere ancora di più dal Post. È un modo per esserci, quando ci si conta.