Ambra Angiolini e Lodo Guenzi durante la presentazione del Concerto del Primo Maggio nella sede RAI di viale Mazzini, Roma, 23 aprile 2019. (ANSA/RICCARDO ANTIMIANI)

Chi ci sarà al concerto del primo maggio a Roma

Conducono Ambra Angiolini e Lodo Guenzi, tra gli artisti ci saranno tra gli altri Noel Gallagher, Achille Lauro, Ghali e i Pinguini Tattici Nucleari

Ambra Angiolini e Lodo Guenzi durante la presentazione del Concerto del Primo Maggio nella sede RAI di viale Mazzini, Roma, 23 aprile 2019. (ANSA/RICCARDO ANTIMIANI)

Come ogni anno, il primo maggio – oltre a festeggiare la Festa del lavoro – a Roma si terrà anche il consueto – e criticato, e preso in giro – concertone organizzato dai maggiori sindacati italiani, CGIL, CISL e UIL, in piazza San Giovanni. Anche quest’anno conducono Ambra Angiolini e Lodo Guenzi, cantante de Lo Stato Sociale. Il concerto inizierà intorno alle 15 di pomeriggio, anche se molto probabilmente le prime esibizioni inizieranno alle 16, e andrà avanti fino a mezzanotte. Verrà trasmesso in diretta su Rai Tre e su Rai Radio2. Il 23 aprile durante una conferenza stampa la Rai ha confermato gli artisti che si esibiranno il primo maggio:

Achille Lauro, Anastasio, Bianco ft Colapesce, Canova, Carl Brave, Coma_Cose, Daniele Silvestri, Dutch Nazari, Eman, Eugenio In Via Di Gioia, Ex-Otago, Fast Animals And Slow Kids, Fulminacci, Gazzelle, Ghali, Ghemon, Izi, La Municipàl, La Rappresentante Di Lista, La Rua, Lemandorle, Manuel Agnelli ft Rodrigo D’Erasmo, Motta, Negrita, Noel Gallagher’s High Flying Birds, Omar Pedrini, Orchestraccia, Pinguini Tattici Nucleari, Rancore, Subsonica e The Zen Circus.

Abbonati al

Dal 2010 gli articoli del Post sono sempre stati gratuiti e accessibili a tutti, e lo resteranno: perché ogni lettore in più è una persona che sa delle cose in più, e migliora il mondo.

E dal 2010 il Post ha fatto molte cose ma vuole farne ancora, e di nuove.
Puoi darci una mano abbonandoti ai servizi tutti per te del Post. Per cominciare: la famosa newsletter quotidiana, il sito senza banner pubblicitari, la libertà di commentare gli articoli.

È un modo per aiutare, è un modo per avere ancora di più dal Post. È un modo per esserci, quando ci si conta.