• Italia
  • domenica 14 Aprile 2019

La preside di un istituto tecnico di Imperia è stata arrestata con l’accusa di peculato

La preside di un istituto tecnico di Imperia è stata arrestata dalla Guardia di Finanza in flagranza di reato con l’accusa di peculato. Secondo le ricostruzioni dei giornali, la dirigente scolastica è stata arrestata al rientro da un viaggio personale in Francia effettuato con l’auto di servizio della scuola. Scrive la Stampa:

Si trova attualmente nel carcere femminile di Pontedecimo: l’arresto in carcere è stata una misura obbligatoria a causa della flagranza del reato. Proprio domani, lunedì, avrebbe dovuto presenziare a una cerimonia all’istituto per la consegna di borse di studio del Comune di Imperia a studenti meritevoli. Le indagini sono durate circa due mesi e hanno previsto appostamenti e l’uso del Gps per ricostruire i viaggi compiuti dal capo d’istituto. L’accusa di peculato può comportare una pena fino a 10 anni di carcere.

(ANSA)
TAG: