• Mondo
  • sabato 23 marzo 2019

15 persone sono morte in un attentato a Mogadiscio, in Somalia

Quindici persone sono morte in un attentato a Mogadiscio, in Somalia. Era iniziato questa mattina con l’esplosione di un’autobomba davanti a un edificio governativo, sede del ministero del Lavoro, in cui sono poi entrati cinque uomini armati. Le forze di sicurezza sono entrate nell’edificio per salvare le persone all’interno e gli scontri sono proseguiti per circa tre ore. L’attentato è stato rivendicato da al Shabaab, gruppo terroristico jihadista nato nel 2006 e da anni responsabile di frequenti e gravi attentati nel paese.

I danni dell'esplosione dell'autobomba a Mogadiscio, Somalia, 23 marzo 2019 (AP Photo/Farah Abdi Warsameh)

Abbonati al

Dal 2010 gli articoli del Post sono sempre stati gratuiti e accessibili a tutti, e lo resteranno: perché ogni lettore in più è una persona che sa delle cose in più, e migliora il mondo.

E dal 2010 il Post ha fatto molte cose ma vuole farne ancora, e di nuove.
Puoi darci una mano abbonandoti ai servizi tutti per te del Post. Per cominciare: la famosa newsletter quotidiana, il sito senza banner pubblicitari, la libertà di commentare gli articoli.

È un modo per aiutare, è un modo per avere ancora di più dal Post. È un modo per esserci, quando ci si conta.