• Politica
  • Questo articolo ha più di tre anni

Le mozioni di sfiducia nei confronti del ministro Toninelli sono state respinte dal Senato

Le due mozioni di sfiducia presentate nei confronti del ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti Danilo Toninelli sono state respinte dal Senato, dove Lega e Movimento 5 Stelle hanno la maggioranza. Le mozioni erano state presentate da Partito Democratico e da Forza Italia: quella del PD è stata respinta con 159 voti contro 102; quella di Forza Italia con 157 voti contrari e 110 favorevoli. L’opposizione aveva motivato le due mozioni di sfiducia parlando principalmente dell’inadeguatezza di Toninelli nella gestione dei lavori per la TAV Torino Lione.

 

(ANSA/GIUSEPPE LAMI)