Le mozioni di sfiducia nei confronti del ministro Toninelli sono state respinte dal Senato

Le due mozioni di sfiducia presentate nei confronti del ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti Danilo Toninelli sono state respinte dal Senato, dove Lega e Movimento 5 Stelle hanno la maggioranza. Le mozioni erano state presentate da Partito Democratico e da Forza Italia: quella del PD è stata respinta con 159 voti contro 102; quella di Forza Italia con 157 voti contrari e 110 favorevoli. L’opposizione aveva motivato le due mozioni di sfiducia parlando principalmente dell’inadeguatezza di Toninelli nella gestione dei lavori per la TAV Torino Lione.

 

(ANSA/GIUSEPPE LAMI)