• Mondo
  • giovedì 28 febbraio 2019

Chicago avrà per la prima volta una sindaca afroamericana

Per la prima volta la città di Chicago, negli Stati Uniti, avrà come sindaco una donna afroamericana. Al termine del primo turno delle elezioni del 26 febbraio nessuno dei 12 candidati sindaci ha ottenuto più del 50 per cento dei voti, quindi il 2 aprile si terrà un ballottaggio tra i due più votati. A sfidarsi saranno l’ex procuratrice federale Lori Lightfoot e la presidentessa della contea di Cook, Toni Preckwinkle, entrambe afroamericane, che hanno ottenuto rispettivamente il 17,5 e il 16 per cento dei voti. Sarà la prima volta che la città di Chicago, abitata in gran parte da afroamericani, avrà una sindaca nera: in passato ha avuto due sindaci maschi afroamericani, Harold Washington, dal 1983 al 1987, e Eugene Sawyer, dal 1987 al 1989, e una sola donna bianca, Jane Byrne, dal 1979 al 1983.

Lori Lightfoot (Tyler LaRiviere/Chicago Sun-Times via AP)

Abbonati al

Dal 2010 gli articoli del Post sono sempre stati gratuiti e accessibili a tutti, e lo resteranno: perché ogni lettore in più è una persona che sa delle cose in più, e migliora il mondo.

E dal 2010 il Post ha fatto molte cose ma vuole farne ancora, e di nuove.
Puoi darci una mano abbonandoti ai servizi tutti per te del Post. Per cominciare: la famosa newsletter quotidiana, il sito senza banner pubblicitari, la libertà di commentare gli articoli.

È un modo per aiutare, è un modo per avere ancora di più dal Post. È un modo per esserci, quando ci si conta.