• Cultura
  • mercoledì 20 Febbraio 2019

È morto l’attore Giulio Brogi, aveva 83 anni

Il 19 febbraio è morto l’attore italiano Giulio Brogi, a 83 anni. Era molto noto al pubblico italiano per la sua lunga carriera e aveva recitato in decine di film, sceneggiati e fiction televisive: il suo primo film era stato I sovversivi (1967) dei fratelli Taviani, con i quali lavorò anche in Sotto il segno dello scorpione, San Michele aveva un gallo Il prato. Tra i vari altri film in cui recitò ci sono Viaggio a Citera di Theo Angelopoulos, Il portaborse di Daniele Luchetti, Il segreto del bosco vecchio di Ermanno Olmi e La lingua del Santo di Carlo Mazzacurati. Per la televisione recitò in uno sceneggiato del 1971 tratto dall’Eneide, in cui interpretava Enea, oltre che nella miniserie di fantascienza Gamma. La sua ultima apparizione televisiva è stata in un episodio del Commissario Montalbano andato in onda su Rai 1 lunedì. Ha lavorato anche alla serie tv di Sky 1994 che sarà trasmessa quest’anno.

Giulio Brogi nella sua interpretazione del personaggio di Enea (ANSA/WIKIPEDIA)