I vincitori del Travel Photographer of the Year

Il vulcano Fuego sotto la Via Lattea e la pelle di un camaleonte, tra le immagini premiate nel concorso (vinto da un italiano)

Una delle fotografie vincitrici del Travel Photographer of the Year (Philip Lee Harvey/www.tpoty.com)

Sono stati annunciati i vincitori del Travel Photographer of the Year (TPOTY), un importante concorso internazionale per la fotografia di viaggio. Il fotografo Stefano Pensotti è stato nominato miglior fotografo del 2018: è il primo italiano a vincere il TPOTY dalla sua fondazione, nel 2003. Il suo portfolio contiene immagini scattate in Mali, Georgia, Etiopia, Myanmar, Senegal, Ungheria e India.

Hanno partecipato al concorso fotografi, amatori o professionisti, da 142 paesi: sono state prese in considerazione più di 20mila immagini e più di 150 sono state premiate. Qui ne potete vedere 18: insieme a tutte le altre che sono state premiate saranno esposte a Londra nella primavera del 2019.

 

Abbonati al

Dal 2010 gli articoli del Post sono sempre stati gratuiti e accessibili a tutti, e lo resteranno: perché ogni lettore in più è una persona che sa delle cose in più, e migliora il mondo.

E dal 2010 il Post ha fatto molte cose ma vuole farne ancora, e di nuove.
Puoi darci una mano abbonandoti ai servizi tutti per te del Post. Per cominciare: la famosa newsletter quotidiana, il sito senza banner pubblicitari, la libertà di commentare gli articoli.

È un modo per aiutare, è un modo per avere ancora di più dal Post. È un modo per esserci, quando ci si conta.