• Mondo
  • venerdì 21 settembre 2018

Almeno 136 persone sono morte nel ribaltamento di un traghetto in Tanzania

Nel lago Vittoria, il più grande del'Africa: il numero potrebbe salire, perché non si sa quante persone fossero a bordo

Almeno 136 persone sono morte nel ribaltamento di un traghetto nel lago Vittoria, che è il più grande dell’Africa e sta tra Tanzania, Kenya e Uganda. Il traghetto si è ribaltato nella zona sud del lago, quella di competenza della Tanzania, non lontano dall’isola Ukerewe, la più grande del lago. Non sono per ora note le cause del ribaltamento ma è probabile che sia stato causato dalle cattive condizioni del traghetto.

Non si sa nemmeno quanti passeggeri fossero a bordo della barca, ma si pensa che potessero essere più di 300. Per ora sono state salvate solo alcune decine di persone. Se il numero di passeggeri dovesse essere confermato, ci sarebbero quindi ancora molte persone disperse.

In passato ci sono stati diversi gravi incidenti nel lago Vittoria, per via della scarsa manutenzione delle barche, spesso con troppi passeggeri, e delle difficili condizioni climatiche che spesso ci sono sul lago. Nel 1996 morirono nel lago 800 persone, dopo che il loro traghetto affondò.

(AP Photo)

Abbonati al

Dal 2010 gli articoli del Post sono sempre stati gratuiti e accessibili a tutti, e lo resteranno: perché ogni lettore in più è una persona che sa delle cose in più, e migliora il mondo.

E dal 2010 il Post ha fatto molte cose ma vuole farne ancora, e di nuove.
Puoi darci una mano abbonandoti ai servizi tutti per te del Post. Per cominciare: la famosa newsletter quotidiana, il sito senza banner pubblicitari, la libertà di commentare gli articoli.

È un modo per aiutare, è un modo per avere ancora di più dal Post. È un modo per esserci, quando ci si conta.