La Scuola Holden, in piazza Borgo Dora, a Torino (Scuola Holden)

Imparare a scrivere bene a 30 anni o più

Alla Scuola Holden di Torino ci sono due corsi di scrittura per chi è diventato adulto facendo altro: e gli ex studenti ne parlano molto bene

La Scuola Holden, in piazza Borgo Dora, a Torino (Scuola Holden)

«Anche se hai un’idea, hai sempre bisogno di ascoltare altri punti di vista per capire la tua stessa idea»: lo ha detto un ex studente della Scuola Holden di Torino, spiegando perché iscriversi a un corso di scrittura. Sia in Italia che negli Stati Uniti – il posto da cui i corsi di scrittura sono arrivati – ci sono stati ampi dibattiti sulla loro utilità, ma il punto dell’ex studente è quello che chiude sempre il dibattito: per capire cosa scrivere e per farlo bene – per tirarlo fuori, se non per impararlo –  il confronto con una persona esperta (l’insegnante) e con dei lettori interessati (i compagni di corso) è lo strumento più prezioso.

Ed è vero sia quando si hanno 23 anni, una laurea in lettere e il sogno di fare lo sceneggiatore, sia quando si sono passati i 40 e si vuole una volta per tutte provare a mettere giù una storia a cui si pensa da tempo. Per questo a un certo punto Alessandro Baricco, lo scrittore che ha fondato la Holden, se ne è inventata una per tutti quelli che in giro per l’Italia gli dicevano «ci verrei tanto volentieri, ma non ho l’età». Sono i corsi Holden Over 30 che iniziano ogni autunno (tra poco) e ogni primavera. Le lezioni sono il venerdì pomeriggio e al fine settimana, proprio per chi «lavora sempre» ma ha anche il «desiderio di vivere altre vite» e «scoprire cose che ancora non si conoscevano a cinquant’anni», sempre per citare ex studenti soddisfatti.

E siamo noi che abbiamo intorno a trent’anni
Che abbiamo girato l‘Europa e l’America
E adesso siamo stanchi
Siamo noi che quando riparte il treno
Ci riprendiamo la giacca ci mettiamo il cappello
E ci troviamo lì.
(Mimmo Locasciulli, Intorno a trent’anni)

Gli Holden Over 30 durano otto weekend e sono di due tipi: quelli di Scrivere, pensati soprattutto per chi vorrebbe mettersi al lavoro su un romanzo o un racconto, e quelli di Storytelling per «imparare a raccontare sé stessi, il proprio lavoro, il mondo» dato che di storie ce ne sono molte anche fuori dalla letteratura. Ci sono ancora posti per quelli che inizieranno il prossimo 19 ottobre, dopo che per gran il numero di richieste ricevute la Scuola ha deciso di fare partire cinque classi e non solo due. Ognuno ha il nome di un personaggio di J.D. Salinger, l’autore di Il giovane Holden: le classi Allie e Buddy sono quelle di Storytelling, mentre quelle di Scrivere si chiamano Seymour, Franny e Zooey. Tutti i corsi durano otto weekend e costano 5.500 euro.

Dai corsi di scrittura non si sa mai cosa aspettarsi perché tutto dipende da chi saranno le persone con cui ci si troverà a che fare. Ma con Holden Over 30 qualcosa si può immaginare leggendo i nomi degli insegnanti, cioè gli scrittori Marco Missiroli, Paolo Di Paolo, Alessandro Mari, Silvia Schiavo, Giuseppe Culicchia, Vincenzo Latronico e Leonardo Staglianò: tutte le cose importanti sul loro conto le trovate qui mentre i dettagli sui corsi in partenza a ottobre, con il calendario quasi completo delle lezioni, sono qui. Se siete già convinti di iscrivervi infine, questo è il link per voi.