• Mondo
  • giovedì 13 settembre 2018

A New York, sui certificati di nascita, si potrà indicare il sesso con “X” se non ci si identifica come uomo o donna

A New York, sui certificati di nascita, si potrà indicare il sesso con “X” se non ci si identifica come uomo o donna e non servirà più un certificato medico per farlo. La nuova legge è stata approvata dal Consiglio della città con 41 voti a favore e 6 contrari: permetterà sia agli adulti che lo desiderano di cambiare l’indicazione del loro sesso sui documenti ufficiali che ai genitori di usare un’indicazione “non binaria” sui documenti dei loro figli (che avranno poi la libertà di scegliere come vogliono essere registrati). Il sindaco di New York Bill de Blasio dovrà ora firmare la nuova legge, che entrerà in vigore dal gennaio 2019.

Bill de Blasio alla manifestazione We Stand United a New York - 19 gennaio 2017 (© Kristin Callahan/Ace Pictures via ZUMA Press)

Abbonati al

Dal 2010 gli articoli del Post sono sempre stati gratuiti e accessibili a tutti, e lo resteranno: perché ogni lettore in più è una persona che sa delle cose in più, e migliora il mondo.

E dal 2010 il Post ha fatto molte cose ma vuole farne ancora, e di nuove.
Puoi darci una mano abbonandoti ai servizi tutti per te del Post. Per cominciare: la famosa newsletter quotidiana, il sito senza banner pubblicitari, la libertà di commentare gli articoli.

È un modo per aiutare, è un modo per avere ancora di più dal Post. È un modo per esserci, quando ci si conta.