• Italia
  • venerdì 17 Agosto 2018

Il terremoto di giovedì sera in Molise

La scossa più forte è stata di magnitudo 5.1, con epicentro a Montecilfone, ma ne sono seguite decine meno intense per diverse ore: non ci sono danni gravi

Giovedì sera alle 20.19 c’è stata una scossa di terremoto di magnitudo 5.1 con epicentro a sud di Montecilfone, in provincia di Campobasso (inizialmente si era parlato di una scossa di magnitudo 5.2, ma la misurazione è poi stata corretta). La scossa è stata sentita anche in Abruzzo, a Roma e Napoli. Alla prima scossa sono seguite decine di altre scosse per diverse ore: la più intensa è stata registrata poco dopo le 22 ed è stata di magnitudo 4.4. Non sono stati riportati danni gravi o feriti: si parla per lo più di qualche crepa nei muri e oggetti caduti nelle case. La scossa ha avuto epicentro molto vicino a quello della scossa di magnitudo 4.7 che era stata sentita nella notte tra il 14 e il 15 agosto. Anche ieri sera, scrivono i giornali, moltissime persone sono scese in strada per la paura.