Le vendite e i profitti di Apple crescono più del previsto

Apple ha pubblicato i dati finanziari dell’ultimo trimestre, terminato il 30 giugno scorso. Le vendite sono aumentate del 17 per cento rispetto allo stesso periodo del 2017, arrivando a 53,3 miliardi di dollari, pari a 45,6 miliardi di euro; i profitti sono arrivati a 11,5 miliardi di dollari, circa 9,8 miliardi di euro, il 32 per cento in più. Le vendite all’estero hanno pesato per il 60 per cento dei risultati, sopra le aspettative. L’amministratore delegato Tim Cook ha detto che si tratta del «miglior terzo trimestre di Apple di sempre, e il quarto trimestre successivo con una crescita a due cifre del fatturato». È merito, ha spiegato, soprattutto delle vendite di iPhone, e di accessori portabili come gli AirPods e gli Apple Watch. È aumentato anche il valore delle azioni, che ha portato l’azienda a valere in borsa 935 miliardi di dollari, 800 miliardi di euro. L’azienda ha anche detto di aspettarsi per il prossimo trimestre ricavi tra i 60 e i 62 miliardi di dollari (51,3-53 miliardi di euro).

L'interno del nuovo Apple Store di Milano (Gianni Barlassina/Il Post)
TAG: