• Italia
  • martedì 15 Maggio 2018

Si è costituito l’uomo che l’11 maggio ha ucciso due persone nell’area di Vibo Valentia

Nella notte tra il 14 e il 15 maggio si è costituito a Vibo Valentia, in Calabria, l’uomo che l’11 maggio aveva ucciso due persone e ne aveva ferite altre tre in alcune sparatorie. L’uomo si chiama Francesco Olivieri, ha 32 anni e si è costituito presso un carcere: da lì è stato prelevato dai carabinieri che lo hanno portato nella caserma in cui è stato interrogato.

Il 14 maggio l’auto di Olivieri era stata ritrovata dai carabinieri nelle campagne vicino a Vibo Valentia, ma non avevano trovato il fucile da lui usato per compiere gli omicidi. Al momento non è noto il movente.

(Francesco Mazzitello/LaPresse)