• Sport
  • mercoledì 9 maggio 2018

Il Tribunale di Milano ha annullato il bando di Mediapro per i diritti della Serie A

Il Tribunale di Milano ha annullato il bando di Mediapro per i diritti della Serie A, confermando quindi la sospensione che era stata decisa in via provvisoria il 16 aprile. La sospensione era arrivata dopo un ricorso di Sky Italia, che aveva chiesto di verificare che i termini del bando di Mediapro fossero conformi alle leggi italiane antitrust: il giudice Claudio Marangoni ha ora deciso che non lo sono, ed è quindi probabile che il bando sia da rifare.

Mediapro è una grande società spagnola che a febbraio si era aggiudicata i diritti televisivi per i prossimi tre campionati di Serie A. Mediapro, tuttavia, non ha un canale televisivo in Italia per trasmettere le partite del campionato, e quindi aveva aperto un bando per assegnarli a un’emittente italiana.

(Getty Images)

Abbonati al

Dal 2010 gli articoli del Post sono sempre stati gratuiti e accessibili a tutti, e lo resteranno: perché ogni lettore in più è una persona che sa delle cose in più, e migliora il mondo.

E dal 2010 il Post ha fatto molte cose ma vuole farne ancora, e di nuove.
Puoi darci una mano abbonandoti ai servizi tutti per te del Post. Per cominciare: la famosa newsletter quotidiana, il sito senza banner pubblicitari, la libertà di commentare gli articoli.

È un modo per aiutare, è un modo per avere ancora di più dal Post. È un modo per esserci, quando ci si conta.