• Mondo
  • lunedì 12 Marzo 2018

Un elicottero è precipitato nell’East River, a New York

È caduto nel canale che divide Manhattan dal Queens: i cinque passeggeri sono morti, si è salvato soltanto il pilota

Un elicottero con a bordo sei persone è precipitato questa notte nell’East River di New York: cinque persone sono morte, il pilota si è salvato. Diversi testimoni hanno raccontato di aver notato l’elicottero che volava molto veloce e con una traiettoria strana, prima di finire nelle acque dell’East River, il canale che divide l’isola di Manhattan da Brooklyn e dal Queens, gli altri quartieri di New York. Un video girato da un passante mostra l’elicottero che si appoggia sull’acqua come se stesse atterrando sulla terraferma: poco dopo, hanno raccontato diversi testimoni, l’elicottero si è ribaltato, finendo sottosopra. Il pilota è riuscito ad uscire dall’abitacolo e a chiedere aiuto, mentre gli altri passeggeri, che indossavano imbragature di sicurezza per il volo, sono rimaste intrappolati dentro l’elicottero, che ha iniziato ad affondare. L’incidente è successo quando a New York erano le 7 di sera, mentre in Italia era già mezzanotte.

Poco dopo l’incidente, sul posto sono arrivate diverse barche di soccorso e tutte le persone a bordo dell’elicottero sono state recuperate. Due erano già morte quando sono state estratte dall’elicottero, altre tre sono morte in ospedale. Il pilota è stato ricoverato per precauzione, ma è in buone condizioni. L’elicottero, un Eurocopter AS350, era di proprietà dalla Liberty Helicopters, una compagnia che organizza voli turistici sopra New York.

(Dimitrios Kambouris/Getty Images)