• Sport
  • domenica 4 febbraio 2018

L’Italia ha perso 46-15 contro l’Inghilterra nella prima giornata del Sei Nazioni

La Nazionale di rugby è stata battuta 46-15 dall’Inghilterra oggi allo Stadio Olimpico di Roma nella sua prima partita del Sei Nazioni 2018. Pur ritrovandosi in svantaggio di due mete nei primi dieci minuti, l’Italia ha disputato tutto sommato una buona partita e ha retto degnamente il confronto, per quello che ha potuto, con la seconda nazionale più forte del mondo, cedendo solo nel quarto d’ora finale.

La prima meta italiana è arrivata dopo venti minuti di gioco con l’ala Tommaso Benvenuti ed è stata poi trasformata dal mediano d’apertura Tommaso Allan, che a pochi minuti dall’intervallo ha segnato anche un calcio di punizione. Ad inizio secondo tempo, l’Inghilterra ha aumentato il proprio vantaggio con una meta trasformata e un calcio di punizione, ottenendo il bonus offensivo per le quattro mete segnate. Al 60esimo minuto di gioco, l’ala Mattia Bellini ha segnato la seconda meta dell’Italia portando il risultato sul 27-10. L’Inghilterra ha poi chiuso la partita con tre mete trasformate.

(ANDREAS SOLARO/AFP/Getty Images)