• Mondo
  • venerdì 26 Gennaio 2018

È stata trovata un’altra fossa comune a Kirkuk, nel nord dell’Iraq

Nella provincia irachena di Kirkuk è stata trovata oggi una fossa comune contenente i corpi di decine di civili e membri delle forze di sicurezza irachene, probabilmente uccisi dai miliziani dello Stato Islamico (o ISIS). L’annuncio è stato fatto dal governatore della provincia, Rakan Said al Juburi, che ha detto ad AFP che quella trovata oggi è la 14esima fossa comune scoperta nell’area negli ultimi mesi.

La fossa comune è stata trovata vicino a Ryadh, un paese a circa 45 chilometri a ovest di Kirkuk. L’area era rimasta occupata dallo Stato Islamico per tre anni, prima di essere liberata dalle forze irachene e dai loro alleati nel corso del 2017.

La scoperta di una fossa comune ad Hawija, in Iraq (Kirkuk Governor's Office via AP)