• Sport
  • mercoledì 24 Gennaio 2018

Il proprietario del Foggia Calcio Fedele Sannella è stato arrestato con l’accusa di riciclaggio di denaro

La Guardia di Finanza di Varese e la Squadra Mobile della Questura di Milano hanno arrestato il proprietario del Foggia Calcio, Fedele Sannella, con l’accusa di riciclaggio di denaro di provenienza illecita. Secondo la Procura di Milano, Sannella avrebbe partecipato al riciclaggio di circa 2 milioni di euro evasi al fisco tramite il bilancio del club, per il quale è stata richiesta la nomina di un commissario giudiziale per la durata di un anno. A dicembre il vicepresidente onorario del Foggia Calcio Ruggiero Massimo Curci era stato arrestato con l’accusa di aver messo in piedi un complesso sistema di evasione fiscale e per aver ricevuto compensi illeciti per circa 600mila euro da parte di società riconducibili ad altri soggetti coinvolti nell’inchiesta.

(LaPresse)