• Mondo
  • martedì 23 Gennaio 2018

L’allerta tsunami per il terremoto al largo dell’Alaska è stata rimossa per buona parte della costa occidentale del Nordamerica

L’allerta tsunami diffusa martedì mattina per un forte terremoto al largo della costa dell’Alaska, di magnitudo 7.9, è stata ritirata nel primo pomeriggio per buona parte della costa occidentale degli Stati Uniti e del Canada. Un avviso per un possibile tsunami è stato invece mantenuto per l’Alaska meridionale, ma non ci sono notizie di particolari problemi o di ondate di grande entità. Il terremoto si è verificato alle 10:31 del mattino circa 290 chilometri a sud-est di Kodiak, a una profondità di 25 chilometri. Nell’area di Kodiak la popolazione è stata invitata ad allontanarsi dalla costa per precauzione, nelle prime ore dopo il terremoto.