• Mondo
  • mercoledì 27 Dicembre 2017

Un aereo partito da Los Angeles e diretto a Tokyo è tornato indietro dopo quattro ore di volo perché c’era una “persona non autorizzata” a bordo

Ieri un aereo della compagnia giapponese All-Nippon Airways (ANA) partito da Los Angeles, California, e diretto a Tokyo, Giappone, è tornato indietro dopo quattro ore di volo perché l’equipaggio ha scoperto che a bordo c’era una “persona non autorizzata”. Non si hanno molte informazioni su quello che è successo: da quanto se ne sa finora, sembra che la “persona non autorizzata” non fosse una minaccia alla sicurezza, ma solo una persona che si era imbarcata sul volo sbagliato. La vicenda è stata raccontata in tempo reale dalla modella americana Chrissy Teigen, che era a bordo del volo insieme al marito, il cantante John Legend, e che ha cominciato a twittare ai suoi 9,2 milioni di followers.

Per ora non è chiaro né come il passeggero abbia fatto a imbarcarsi sul volo sbagliato, né perché la compagnia aerea – pur sapendo che non c’era alcuna minaccia alla sicurezza – abbia deciso di tornare indietro a Los Angeles nonostante l’aereo avesse già volato per 4 ore. Il volo ANA è quindi atterrato a Los Angeles alle 19.32 ora locale, dopo avere volato 7 ore e 56 minuti. La sua ripartenza in direzione Tokyo è stata fissata per mercoledì mattina.