• Italia
  • sabato 4 novembre 2017

È stato arrestato a Dubai Giancarlo Tulliani, cognato di Gianfranco Fini

Giancarlo Tulliani, cognato dell’ex presidente della Camera Gianfranco Fini, è stato arrestato a Dubai, negli Emirati Arabi Uniti, dove viveva da tempo. Tulliani era andato volontariamente in un commissariato di polizia per lamentarsi della presenza costante di giornalisti che a suo dire lo seguivano. Nel raccogliere la sua denuncia, i poliziotti si sono accorti del mandato di cattura internazionale per Tulliani e lo hanno arrestato. Ora si aspetta il procedimento di estradizione. La notizia dell’arresto è stata data dal suo avvocato, Titta Madia, che ha parlato con AdnKronos.

Tulliani è ricercato dal 20 marzo scorso, dopo l’emissione di un’ordinanza di custodia cautelare da parte del gip Simonetta D’Alessandro. L’inchiesta riguarda i rapporti tra la famiglia di Tulliani e Francesco Corallo, considerato membro di un’associazione a delinquere internazionale che riciclava denaro in molti paesi, tra cui l’Italia, attraverso il mancato pagamento delle imposte sul gioco online e le slot-machine. Insieme a Tulliani, è indagato per riciclaggio di denaro anche Gianfranco Fini.

Giancarlo Tulliani (PIETRO CROCCHIONI / ANSA)

Abbonati al

Dal 2010 gli articoli del Post sono sempre stati gratuiti e accessibili a tutti, e lo resteranno: perché ogni lettore in più è una persona che sa delle cose in più, e migliora il mondo.

E dal 2010 il Post ha fatto molte cose ma vuole farne ancora, e di nuove.
Puoi darci una mano abbonandoti ai servizi tutti per te del Post. Per cominciare: la famosa newsletter quotidiana, il sito senza banner pubblicitari, la libertà di commentare gli articoli.

È un modo per aiutare, è un modo per avere ancora di più dal Post. È un modo per esserci, quando ci si conta.