• Italia
  • lunedì 21 Agosto 2017

Vasco Errani a settembre lascerà l’incarico di commissario alla ricostruzione per il terremoto in Italia centrale

Il presidente del Consiglio Paolo Gentiloni ha detto oggi in una conferenza stampa che Vasco Errani, il commissario alla ricostruzione per il terremoto che un anno fa ha colpito l’Italia centrale, concluderà il suo mandato a settembre. Errani, ex presidente della regione Emilia-Romagna dove aveva già gestito la ricostruzione dopo il terremoto del 2012, era stato nominato commissario lo scorso primo settembre dal governo Renzi con un mandato della durata di un anno. Gentiloni ha parlato insieme allo stesso Errani e ai presidenti delle regioni colpite durante una conferenza stampa in cui ha riassunto i risultati a un anno dall’inizio della ricostruzione.

Nel gennaio di quest’anno Errani aveva abbandonato il Partito Democratico ed era stato tra i fondatori di Articolo 1 MDP. Nonostante il cambio di partito, ha continuato a lavorare come commissario del governo. Oggi Gentiloni ha ringraziato Errani per il suo lavoro e ha detto che, terminata la fase della gestione commissariale: «Il governo continuerà a svolgere un ruolo di coordinamento in un sistema che si evolverà con una maggiore responsabilità di regioni e territori». Negli ultimi giorni i giornali hanno scritto che Errani non intendeva ricevere un secondo mandato da commissario perché intende tornare a svolgere un ruolo politico insieme al suo nuovo partito.

(ANSA/CHIODI)