• Mondo
  • mercoledì 2 Agosto 2017

Per il suo prossimo processo Bill Cosby dovrà trovarsi un nuovo avvocato

Il principale avvocato dell’attore statunitense Bill Cosby non assumerà la sua difesa nel secondo processo a suo carico, che comincerà il prossimo 6 novembre. Brian McMonagle era considerato uno dei migliori avvocati penalisti della Pennsylvania e aveva difeso Cosby dal dicembre del 2015, quando l’attore era stato formalmente accusato di violenze sessuali aggravate. Il processo, iniziato a giugno, era stato poi annullato perché la giuria che doveva decidere sull’eventuale colpevolezza di Cosby non era riuscita a raggiungere un verdetto. Il portavoce di Cosby ha precisato che a fine agosto sarà nominato un nuovo avvocato e non ha spiegato il motivo della rinuncia di McMonagle, che a sua volta non ha fatto alcuna dichiarazione.

Bill Cosby fuori dal tribunale di Norristown in Pennsylvania: alla sua destra l'avvocato Brian McMonagle, 17 giugno 2017 (AP Photo/Matt Rourke)