• Mondo
  • domenica 30 Luglio 2017

Un attentato suicida ha causato 14 morti a Dikwa, nel nord est della Nigeria

Venerdì sera un attentatore suicida si è fatto esplodere all’interno di un edificio che ospitava profughi scappati da Boko Haram a Dikwa, nel nord est della Nigeria, a 90 chilometri da Maiduguri, la capitale dello stato di Borno. Ci sono almeno 14 morti e 20 feriti. Si sospetta che l’attacco sia stato compiuto proprio da Boko Haram, che pochi giorni fa ha attaccato un convoglio militare durante una missione esplorativa per cercare giacimenti petroliferi, causando almeno 37 morti tra i soldati attaccati e quelli inviati come rinforzi per aiutarli.

(STRINGER/AFP/Getty Images)