• Italia
  • martedì 25 Luglio 2017

Il Garante della concorrenza ha chiesto ad alcuni influencer di segnalare quando fanno pubblicità

Il Garante della concorrenza – l’autorità antitrust italiana – ha chiesto ad alcuni influencer di segnalare quando fanno pubblicità usando i loro account sui social network. Il Garante ha inviato “lettere di moral suasion ad alcuni dei principali influencer” italiani dopo aver studiato il fenomeno dell'”influencer marketing” sui social media: ha chiesto che i consumatori vengano maggiormente tutelati e che venga quindi reso esplicito quando i prodotti mostrati sono stati ottenuti in regalo o per un accordo pubblicitario. I cosiddetti influencer sono persone particolarmente famose e seguite sui social network e le cui opinioni e consigli sono considerati una specie di pubblicità, particolarmente efficace. Spesso gli influencer – persone come Fedez e Chiara Ferragni, per fare un esempio – usano la loro popolarità per promuovere prodotti di marchi con cui hanno precisi accordi commerciali e questo, secondo il Garante della concorrenza, è un tipo di pubblicità che andrebbe maggiormente segnalato usando degli hashtag nei post. La richiesta del Garante non è al momento vincolante.

(AP Photo/Luca Bruno)