Un particolare della locandina del festival Illustri, a Vicenza dal 27 maggio al 25 giugno

Inizia “Illustri”, il festival dell’illustrazione

La terza edizione si terrà a Vicenza dal 27 maggio al 25 giugno con otto mostre, workshop e tanti eventi

Un particolare della locandina del festival Illustri, a Vicenza dal 27 maggio al 25 giugno

Dal 27 maggio al 25 giugno, Vicenza ospiterà la terza edizione di Illustri, uno dei festival di illustrazioni più rilevanti d’Italia: saranno allestite otto mostre all’interno di importanti monumenti della città, come la Basilica Palladiana, Palazzo Chiericati e Palazzo Leoni Montanari. Saranno esposte illustrazioni di grandi artisti italiani e internazionali, come Noma Bar, l’illustratore israeliano di cui, anche se non lo conoscete, avrete probabilmente visto i lavori su Internazionale o sulle copertine dei libri di Harumi Murakami. Nel calendario del Festival sono previsti anche workshop per professionisti o appassionati e incontri con art director, artisti, esperti di editoria e comunicazione. Tra gli ospiti del festival ci sono Robert Newman, Ray Oranges, Francesco Franchi e Davide Toffolo.

Nella basilica Palladiana saranno allestite cinque delle otto mostre in programma: Illustri, la collettiva che raccoglie il meglio della scena italiana; Collezione Burgo, dove sarà esposto parte dell’archivio storico di Burgo Group, l’azienda tra i principali produttori europei di carte grafiche e speciali; Saranno Illustri, con i lavori di undici talenti emergenti, due dei quali selezionati tra i partecipanti al primo Concorso Illustri che si è svolto durante il 2016; Milioni di Passi, la mostra tributo all’attività di Medici Senza Frontiere; e Things, che racconta come l’illustrazione sia diventata protagonista anche nel design.

Ci sarà poi una mostra dedicata soltanto a Noma Bar, Illustrissimo, e una in divenire: 30×30, dove ogni giorno verrà inserita una nuova illustrazione realizzata da un disegnatore presente al festival, stampata al termine della giornata e aggiunta il giorno dopo. Infine la mostra Characters è sulle tante facce dell’illustrazione, raffigurate in tavole da fumettisti italiani come Zerocalcare, Toki Doki e Davide Toffolo.

Il biglietto per accedere a tutte le mostre costa 5 euro, gli orari di apertura delle varie sedi variano leggermente ma si possono trovare qui; solo non andateci di lunedì, perché trovate tutto chiuso.