(Stefano Colarieti / LaPresse)

La risposta di Insinna a Striscia la Notizia

«Chi crede di distruggermi, mi ha in realtà fatto un grande regalo: la libertà», ha scritto su Facebook

(Stefano Colarieti / LaPresse)

Il conduttore televisivo e attore Flavio Insinna ha pubblicato ieri notte un messaggio su Facebook per parlare della spiacevole vicenda che lo ha coinvolto negli ultimi giorni: un servizio di Striscia la Notizia lo ha accusato di disonestà trasmettendo diversi audio registrati di nascosto durante le riunioni con gli autori del suo programma su Rai Uno Affari Tuoi, in cui lo si sentiva insultare con una certa violenza verbale collaboratori e ospiti, e che descrivevano una persona molto diversa da quella gentile e affabile che lui stesso aveva esplicitamente promosso e raccontato. Insinna nel suo messaggio su Facebook ha chiesto scusa a tutti, accettando la responsabilità per le cose dette e cercando di spiegare che per quanto le due cose – la sua immagine gentile e quella mostrata dagli audio – siano in contraddizione, sono vere entrambe (“Sono sempre io, nel bene e nel male”).

La sera di venerdì 26 maggio Flavio Insinna ha anche pubblicato sul suo profilo Facebook un video in cui ha spiegato ulteriormente la sua posizione sul servizio di Striscia la notizia: