• Cultura
  • venerdì 16 Dicembre 2016

I vincitori del Travel Photographer of the Year

Tra le immagini premiate dall'importante concorso dedicato alla fotografia di viaggio ci sono una bufera di neve a New York, i pattern del deserto e un cucciolo di orso

Sono stati annunciati i vincitori del “Travel Photographer of the Year” (TPOTY), un importante concorso internazionale per la fotografia di viaggio. Il portoghese Joel Santos è stato nominato il miglior fotografo del 2016, con un portfolio che comprendeva le tecniche di pesca tradizionale in Ghana e una foto aerea di una carovana di dromedari e asini nella depressione di Afar, in Etiopia.
Nel TYPOTY sono stati assegnati anche altri premi, fra cui quello al miglior giovane fotografo – Darpan Basak, 14 anni – e quelli per le categoria Persone, Terra, mare e cielo, Animali selvatici e natura e altre ancora. Tra i vincitori ci sono anche alcuni italiani: le foto in Mongolia di Beniamino Pisati hanno vinto nella categoria Viaggi e avventure, l’immagine del Flatiron Building di New York in una bufera di neve, di Michele Palazzo, in quella Città, Architettura e spazi. Potete vedere tutte le immagini qui.  Le foto del concorso saranno in mostra in Inghilterra: prima a Hull (dal 18 maggio al 30 giugno 2017) e poi all’università di Greenwich a Londra (dal 4 agosto al 3 settembre).

Il TPOTY è stato fondato dal fotografo professionista Chris Coe nel 2003 ed è aperto a professionisti, dilettanti e giovani fotografi. Una giuria internazionale composta da editori, appassionati, fotografi ed esperti del settore decide tra centinaia di fotografie inviate ogni anno da più di cento paesi in tutto il mondo. Le immagini vincitrici sono pubblicate in un libro, stampato solitamente alcuni mesi dopo l’annuncio dei vincitori, oltre ad essere esposte nei prossimi mesi al museo Docklands di Londra.