Screenshot dagli anni Quaranta

Immagini dal videogioco "Mafia II" che – opportunamente modificate a computer – sembrano belle foto di strada dell'America degli anni Quaranta

Mafia II è un famoso e molto apprezzato videogioco del 2010: è in terza persona (di quelli in cui si vede il corpo del protagonista da dietro, guidandone i movimenti) ed è ambientato a Empire Bay, un’immaginaria città degli Stati Uniti degli anni Quaranta e dei primi anni Cinquanta. A Empire Bay ci sono elementi che ricordano o citano Los Angeles e New York, ma anche Chicago e Detroit. Se sapete cos’è GTA, Mafia II è un po’ come GTA. Se non lo sapete è facile lo stesso. La trama è quella di quasi tutti i film sui gangster: l’obiettivo è far sì che il protagonista – l’italo-americano Vito Scaletta – faccia carriera nella malavita di Empire Bay. Per farlo bisogna completare delle missioni ma tra una e l’altra si può anche girare liberamente per la città. Il fotografo francese Sylvain Entressangle ha girato liberamente per Empire Bay per molte ore, ha preso alcune immagini di Mafia II e le ha modificate, trasformandole in quelle che sembrano vero e belle fotografie scattate nell’America di quegli anni. Ha detto: «Come fotografo ho trovato il materiale virtuale molto ricco. E volevo avere la possibilità di fotografarlo». Entressangle ha detto di averci messo cinque-sei mesi a cercare le vedute migliori, farci uno screenshot e poi modificarle a computer. Intanto, se ci giocavate e vi è venuta nostalgia, a ottobre uscirà Mafia III.

Il trailer di Mafia II:

Mostra commenti ( )