L'autore e produttore televisivo Norman Lear, al centro, baciato a sinistra dalla regista Heidi Ewing e a destra da Rachel Grady, per il film Norman Lear: Just Another Version of You (Matt Sayles/Invision/AP)

Facce da Sundance

Daniel Radcliffe, Lena Dunham, Kate Beckinsale e Spike Lee tra gli altri attori e registi che partecipano alla rassegna di cinema indipendente più importante al mondo (voi quanti sapete riconoscerne?)

L'autore e produttore televisivo Norman Lear, al centro, baciato a sinistra dalla regista Heidi Ewing e a destra da Rachel Grady, per il film Norman Lear: Just Another Version of You (Matt Sayles/Invision/AP)

Dal 21 al 31 gennaio si svolge a Park City, nello Utah, il Sundance Film Festival, il festival di cinema indipendente più famoso al mondo oltre che una delle occasioni più importanti per decine di registi esordienti e indipendenti di mostrare i loro lavori, fuori dal circuito delle grandi produzioni hollywoodiane. Il festival fu fondato negli anni Ottanta da Robert Redford e prende il nome dal personaggio di Sundance Kid, il bandito gentiluomo interpretato proprio da Redford nel film Butch Cassidy di George Roy Hill, del 1969.

Anche per questa edizione le foto dei protagonisti del Sundance assomigliano a un album di figurine, ma con attori e registi più a loro agio e divertiti rispetto alle pose rigide dei soliti photocall. Insieme alle molte facce probabilmente sconosciute, ci sono anche i registi Danny DeVito e Spike Lee e attori più popolari – Kate Beckinsale, Daniel Radcliffe e Lily Rose Depp (la figlia di Johnny Depp e Vanessa Paradis), insieme a molti altri noti per aver interpretato i personaggi di diverse serie televisive: come Hannah Simone, Natasha Lyonne e Zosia Mamet, conosciute per le rispettive interpretazioni in New GirlOrange is The New Black e Mad Men (o Girls, a seconda dei gusti).