È stato arrestato Nick Carter dei Backstreet Boys

Per rissa, dopo aver aggredito un buttafuori di un locale dov'era arrivato ubriaco, dice la polizia

Mercoledì 13 gennaio il cantante dei Backstreet Boys Nick Carter è stato arrestato per rissa a Key West, in Florida, negli Stati Uniti. NBC News racconta che Carter è stato arrestato dopo che verso le 19 si è presentato in un locale con un suo amico – entrambi «pesantemente sbronzi», dice la polizia – e che i due hanno fatto a botte quando è stato chiesto loro di lasciare il locale. La polizia ha detto che l’amico di Carter ha dato una testata a un dipendente del locale, mentre lui ha afferrato un buttafuori per la gola. Nelle ultime ore sta girando molto la foto segnaletica scattata a Carter dalla polizia.

Sia Carter che il suo amico si trovano ancora adesso in una prigione della contea di Monroe: secondo CNN Carter apparirà per la prima volta davanti a un giudice nella giornata di giovedì. Carter ha 35 anni e canta nei Backstreet Boys dal 1993, cioè da quando ne aveva 13.