L'abito "L'Eléphant Blanc" di Dior disegnato dallo stilista Yves Saint Laurent per la collezione primavera/estate 1958 (Metropolitan Museum of Art)
  • Moda
  • martedì 29 dicembre 2015

Abiti da sera vintage

Di Valentino, Dior e Balenciaga, tra gli altri: sono conservati al MET di New York e sono un ottimo spunto in vista di Capodanno

L'abito "L'Eléphant Blanc" di Dior disegnato dallo stilista Yves Saint Laurent per la collezione primavera/estate 1958 (Metropolitan Museum of Art)

Spulciando il sito del Metropolitan Museum of Art di New York (MET), uno dei musei più famosi al mondo, si scovano le fotografie dei tanti vestiti da sera vintage esposti temporaneamente dal museo e poi conservati nei suoi archivi, e che hanno fatto la storia della moda del Novecento. Sono per lo più abiti donati da privati, creati da stilisti e marchi celebri come Christian Dior, Yves Saint Laurent e Balenciaga. Molti sono elegantissimi e ricoperti di lustrini e pailettes: la fonte di ispirazione ideale per scegliere l’abito da indossare – o regalare – per festeggiare Capodanno, se ancora non ci avete pensato.

Abbonati al

Dal 2010 gli articoli del Post sono sempre stati gratuiti e accessibili a tutti, e lo resteranno: perché ogni lettore in più è una persona che sa delle cose in più, e migliora il mondo.

E dal 2010 il Post ha fatto molte cose ma vuole farne ancora, e di nuove.
Puoi darci una mano abbonandoti ai servizi tutti per te del Post. Per cominciare: la famosa newsletter quotidiana, il sito senza banner pubblicitari, la libertà di commentare gli articoli.

È un modo per aiutare, è un modo per avere ancora di più dal Post. È un modo per esserci, quando ci si conta.