(Andrew Caballero-Reynolds/AFP/Getty Images)

Benedetta Arese Lucini non è più il capo di Uber in Italia

Il nuovo general manager del servizio di trasporto in Italia sarà Carlo Tursi, fin qui responsabile dell'app a Roma

(Andrew Caballero-Reynolds/AFP/Getty Images)

Benedetta Arese Lucini ha lasciato l’incarico di general manager di Uber in Italia d’accordo con l’azienda. Uber è un famoso servizio internazionale di trasporto che sta a metà tra il servizio taxi e il noleggio di macchine private via smartphone, che ha avuto negli ultimi anni una grandissima crescita di clienti e affari in tutto il mondo incontrando però anche molte contestazioni da parte dei tassisti e dei consigli comunali di alcune città. Arese Lucini, che ha 31 anni, è stata oggetto negli anni di contestazioni anche molto personali, volgari e minacciose.

Il nuovo general manager di Uber in Italia sarà Carlo Tursi, oggi responsabile del servizio a Roma.