• Cultura
  • mercoledì 27 agosto 2014

I dieci bassisti più ricchi del mondo

Hanno suonato tutti per grandi rock band, qualcuna sciolta da anni: e il primo della lista ha il quadruplo dei soldi del secondo

Il magazine online The Richest ha messo insieme la classifica dei dieci bassisti più ricchi al mondo sulla base del loro patrimonio netto conosciuto: l’idea è interessante perché quello del bassista è sempre stato il ruolo più laterale e oscuro, nella vivace e sovversiva immagine delle rock band, salvo più rare eccezioni. Molti bassisti sembrano sulla scena i custodi dell’ordine e della moderazione – non solo musicalmente -, mentre i loro colleghi inventano, improvvisano e si agitano assai di più. E seguire la linea di questa loro sobria concretezza facendo loro i conti in tasca è divertente, se siete appassionati di musica. Le persone contenute dentro alla lista fanno tutte parte di band famosissime, e sono tutte in attività tranne John Deacon – il sesto classificato – che ha smesso di suonare nel 1997. Cosa notevole: il primo classificato ha un patrimonio grande più o meno quanto quello delle cinque persone che lo seguono in lista messi insieme.

Mostra commenti ( )