The Breakdown, la nuova canzone di Prince

Poche ore dopo avere raggiunto un accordo con la Warner Bros, con cui Prince collaborò a lungo prima che una lite negli anni Novanta interrompesse la loro collaborazione

Nella serata di venerdì 18 aprile è stata diffusa The Breakdown, la nuova canzone di Prince, tratta dal nuovo disco della band 3rd Eye Girl – di cui Prince è attualmente il frontman – che dovrebbe chiamarsi “Plectrum Electrum” e dovrebbe uscire la prossima estate. La notizia della pubblicazione di The Breakdown è arrivata poche ore dopo l’annuncio di un nuovo accordo – il primo in 18 anni – tra Prince e Warner Bros, la casa discografica che dalla fine degli anni Settanta a metà anni Novanta pubblicò gli album di maggiore successo di Prince, prima che nel 1996 diverse divergenze tra le due parti provocassero la fine della collaborazione.

In base al nuovo accordo, come riporta il Guardian, Prince ripubblicherà in esclusiva con Warner «tutti i dischi pubblicati dal 1978 fino agli anni Novanta». Del 1978 è il suo primo disco, “For You”; del 1984 è uno dei suoi dischi di maggior successo, “Purple Rain”, di cui quest’anno ricorre il trentesimo anniversario; nel frattempo erano stati pubblicati altri quattro dischi (“Prince”, “Dirty Mind”, “Controversy” e “1999”). Nel 1993, pur essendo già un autore piuttosto prolifico, Prince cominciò a pubblicare album ancora più spesso, senza rispettare le scadenze concordate con la casa discografica – la Warner, appunto – con la quale arrivò a scontrarsi pubblicamente, scrivendosi sul volto la parola slave (“schiavo”) prima delle sue esibizioni dal vivo.

L’ultimo album di Prince con la Warner uscì nel 1996, e due anni dopo firmò un nuovo contratto con Arista Records. Intanto in segno di opposizione e nel tentativo di annullare il suo contratto con Warner, Prince aveva cambiato il suo nome in un simbolo impronunciabile, ed è per questo che i giornali cominciarono a chiamarlo “l’artista precedentemente noto come Prince”. Nel 2000, quando scadde definitivamente ogni contratto che lo legava alla Warner, Prince riprese a farsi chiamare Prince. Cameron Strang, presidente e CEO di Warner Bros, ha detto che i “nuovi” vecchi dischi di Prince saranno pubblicati in versione rimasterizzata.

Foto: Prince alla cerimonia dei BRIT Awards, a Londra, il 19 febbraio 2014 (Ian Gavan/Getty Images)