• Cultura
  • mercoledì 13 Novembre 2013

La grande fiera “Paris Photo”

35 opere da uno degli eventi dedicati alla fotografia contemporanea più importanti al mondo, che ha aperto mercoledì 13 novembre

Mercoledì 13 novembre ha aperto Paris Photo, una delle fiere dedicate alla fotografia più importanti del mondo. Nata nel 1996, coinvolge alcuni dei più famosi musei, editori, collezionisti e gallerie d’arte: quest’anno partecipano 136 gallerie e 28 editori francesi. Oltre che alle opere delle gallerie, verranno esposti in mostra i lavori acquisiti di recente da alcuni musei pubblici, e sarà possibile vedere le opere di proprietà di uno dei massimi collezionisti privati di arte contemporanea, Herald Falcherberg.

Le fotografie, i progetti e le opere esposte sono piuttosto vari: alcune gallerie hanno scelto di dedicare il proprio spazio ad autori specifici, mentre altre ad un tema generale, costruendo vere e proprie mini-collettive di artisti diversi. Saranno poi esposte fotografie d’epoca e fotografie contemporanee di diversi stili e generi, dal racconto di storie e di luoghi, alla registrazione di momenti personali, alla riflessione sull’arte e la fotografia stessa, tutte idee riconducibili in qualche modo a quello che viene chiamato “contemporaneo” e che in qualche misura ha un “mercato”.

Uno spazio importante verrà dato all’editoria, sempre più presente a pieno titolo in festival e fiere. La progettazione di un libro, la cura e l’editing di un lavoro fotografico hanno acquisito negli ultimi anni un vero e proprio status di opera a parte e sempre più autori decidono di organizzare e mostrare il proprio lavoro in questo modo. Spesso stampato in poche copie e in modo piuttosto artigianale, il libro diventa una piccola opera a tutti gli effetti.

A Parigi sarà possibile visitare una mostra di libri, Protest Photobook, dove sono stati raccolti volumi dedicati al tema della protesta, curata dal fotografo e grande collezionista Martin Parr. Il 15 novembre invece verrà annunciato il vincitore del miglior libro scelto nell’ambito del premio Photo Book Award.

Il programma di Paris Photo è molto denso ed è possibile consultarlo sul sito della fiera o attraverso l’account ufficiale Twitter.