• Ultime LaPresse
  • Questo articolo ha più di nove anni

Russia, proposta nuova legge anti-gay: via figli a genitori omosessuali

Mosca (Russia), 5 set. (LaPresse/AP) – Un deputato russo ha presentato un nuovo disegno di legge contro i gay, che negherebbe la custodia dei figli ai genitori omosessuali. Il testo, pubblicato sul sito web del Parlamento, prevede che un “orientamento sessuale non tradizionale” sia la base per negare l’affidamento dei figli, assimilando così l’omosessualità ad alcolismo, uso di droga e abusi. La proposta arriva sulla scia di un’altra legge, duramente criticata anche da attivisti e leader politici di altri Paesi, che vieta la “propaganda” omosessuale diretta ai minori. I promotori del testo affermano che si tratti di una misura destinata a proteggere i bambini, non a reprimere la comunità Lgbt. Alexei Zhuravlev, l’autore della nuova proposta di legge, ha fatto riferimento alla misura precedente, spiegando di ritenere che la “propaganda” omosessuale debba essere vietata non solo nei luoghi pubblici, “ma anche all’interno delle famiglie”.

© Copyright LaPresse – Riproduzione riservata