• Cultura
  • mercoledì 31 Luglio 2013

Beyoncé per Detroit

Il video della sua versione di "A change is gonna come" (ancora!) per la città in bancarotta

La scelta della canzone non è stata originalissima: se il mondo cambiasse di un dito ogni volta che qualcuno lo auspica cantando “A change is gonna come” ormai starebbe girando in senso inverso. Ma insomma, Beyoncé ha portato il suo tour a Detroit, lo scorso 20 luglio, e alla città che aveva appena dichiarato fallimento ha dedicato la leggendaria canzone di Sam Cooke scritta per augurarsi la fine delle discriminazioni razziali e i cambiamenti in meglio in generale.
Poi il suo staff di produzione video ha messo insieme l’esecuzione e un po’ di immagini suggestive e ne è uscito un video “moving”, come dicono gli americani: per Detroit, che di musica e di neri e di musica di neri ne sa parecchio.

La storia di “A change is gonna come”